Solo l’amore sovrannaturale è libero.

di Maurizio Castagna Volendo forzarlo gli si sostituisce un amore naturale. Ma, inversamente, la libertà senza amore sovrannaturale, quella del 1789, è affatto vuota, semplice astrazione, senza nessuna possibilità di esser mai reale (Simone Weil- L’ombra e la Grazia) Già, la libertà del 1789, quella delle ghigliottine e degli eserciti imperiali. Senza amore, senza amore…