È L’UOMO CHE VA DIFESO O L’UMANITÀ?

Riflessioni: di Marco Lo Dico L’Uomo come individuo, declinato e funzionale al sistema produttivo attuale risulta essere strumento. Un oggetto che perde la sua centralità di soggetto motore del proprio futuro e propositivo per l’idea di mondo e di società. L’uomo diviene sempre più parte passiva del proprio territorio e sempre più sradicato dal sistema…

Un Convegno per chi crede nelle comunità e nei territori

Riceviamo e volentieri pubblichiamo dal Comitato Vespro COMUNICATO Oggi più che mai in Europa è di attualità il dibattito sull’autodeterminazione di alcune comunità territoriali e nazionali non dotate di proprie istituzioni completamente indipendenti. In quest’ottica e in occasione del 739° anniversario della rivolta del Vespro, celebratosi lo scorso 30 marzo, avrà luogo questo sabato 3 aprile un importante convegno internazionale…

GINO MARINUZZI STORIA DI UN DIRETTORE D’ORCHESTRA

Definito il più grande direttore d’orchestra del novecento dallo storico e musicologo Paolo Isotta, Gino Marinuzzi fu tra i più influenti intepreti del ruolo nella prima metà del secolo e la sua fama riecheggiò in tutti i principali teatri lirici del mondo. Nato a Palermo il 24 marzo 1882, pochi giorni dopo la partenza di…

LA TESTA DI TURCO PIÙ CHE UN DOLCE UNA TRADIZIONE CULINARIA

Sul capo dei musulmani si sviluppò un curiosa quanto macabra tradizione culinaria ed artistica a partire dall’insediamento dei normanni che, nonostante la politica inclusiva e tollerante della monarchia, in molti vollero celebrare con arroganza. Usi politici a parte questo modo di predominare ha generato, oltre che nell’arte ceramica, alcuni soggetti nella pasticceria siciliana. A Scicli…

Il giorno dell’Annunciazione in Sicilia: dall’incoronazione di Federico III alla rifondazione del Regno

di Fabio Petrucci La data del 25 marzo, giorno che nel calendario cattolico corrisponde alla ricorrenza dell’Annunciazione, coincide con due eventi assai importanti per la storia politica della Sicilia: l’incoronazione di Federico III nel 1296 e la rifondazione del Regno nel 1848, conseguenza della rivoluzione del 12 gennaio. Re patriota per eccellenza, campione dell’indipendenza siciliana,…

La Sicilia ha la sua nazionale di calcio

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. La Nazionale Siciliana di calcio non sarà presente ai prossimi Europei. A seguito delle dichiarazioni del selezionatore del “Regno delle due Sicilie”, Gennaro Iezzo, il Presidente della ASD Sicilia Football Association, Salvatore Mangano, intende precisare quanto segue:In Francia non ci saremo. Non faremo parte dell’Europeo, cosiddetto dei “non riconosciuti”, ma ci…

LA SICILIA CENTRO DEL MEDITERRANEO O PERIFERIA DEL MONDO.

di Michele Di Pasquali Il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) prevede che nella Missione “Alta Velocità ferroviaria e manutenzione stradale 4.0” siano destinati 28,3 miliardi di euro.I predetti miliardi verranno spesi per i seguenti interventi infrastrutturali e tecnologici che consistono nel: • Puntare all’alta velocità e alla velocizzazione della rete per passeggeri e…

IL MEDITERRANEO : LA VERA SFIDA E’ IL DIALOGO

IL MEDITERRANEO E LE RELIGIONI….LA SFIDA DEL DIALOGO LE TRE RELIGIONI MONOTEISTE di Lucas G. Crocevia di ricchezze e di contraddizioni a livello culturale, politico, economico, sociale e religioso, il Mare Mediterraneo, che pur essendo uno dei mari più piccoli del pianeta, è uno dei “mondi vitali” del pianeta dove ancora oggi ci sono ricchezze…

Una voce di Siciliani Liberi a Tremestieri Etneo

Riceviamo e pubblichiamo Comunicato congiunto di Siciliani Liberi e del candidato Sindaco per Tremestieri Etneo Santo Nicosia Siglata “alleanza” fra Santo Nicosia, candidato Sindaco di Tremestieri Etneo, e Siciliani Liberi.Applicazione dello Statuto Autonomo e ZES si aggiungono al programma – La candidata Monica Tomasello nominata portavoce di Siciliani Liberi in seno alla lista. Venerdì 26 […]

La pandemia ha evidenziato la morte della politica

di Maurizio Castagna Pare abbiano detto che la politica sia morta nel momento in cui l’organizzazione della società, l’amministrazione della cosa pubblica, è finita in mano ai cosiddetti tecnici, studiosi delle dinamiche economiche, professori di diritto finanziario ed esperti del funzionamento della macchina burocratica. Non è vero, non è così. E’ stato un passaggio necessario,…