La Sicilia non è Italia, ma una parte lo è di meno.

Riceviamo e pubblichiamo Agrigento Caltanissetta ed Enna sono ancora Italia? Le provincie di Agrigento, Caltanissetta ed Enna sono state totalmente escluse dalla ripartizione dei fondi del PNRR. Lo denuncia la Segreteria provinciale di Agrigento-Caltaissetta-Enna del Partito Siciliani Liberi che dalla lettura delle ripartizioni economiche dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza non trova…

Al posto di una transizione ecologica l’ennesima “transazione!

di Vera Greco A saperlo, quanta fatica per evitare fin quando e fin dove ho potuto che rovinassero la Sicilia…e invece ora d’amble’, e per giunta chiamandola “transizione ecologica”! Ma forse hanno sbagliato una vocale… “transazione”. Si poteva e si doveva approfittare proprio di questa grande occasione per semplificare le operazioni più complicate e difficili…

La Terra è Vita, in Sicilia più che altrove

Dalla Segreteria di Siciliani Liberi riceviamo e pubblichiamo Siciliani Liberi denuncia come gravissima la distrazione verso il Nord dei Fondi Europei destinati allo svluppo rurale del Sud e sottoscrive pienamente la richiesta dell’associazione “Terra È Vita” di dimissioni immediate del Ministro Patuanelli. La responsabilità di questa vicenda, uguale purtroppo a tantissime altre di un Paese…

LA SICILIA CENTRO DEL MEDITERRANEO O PERIFERIA DEL MONDO.

di Michele Di Pasquali Il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) prevede che nella Missione “Alta Velocità ferroviaria e manutenzione stradale 4.0” siano destinati 28,3 miliardi di euro.I predetti miliardi verranno spesi per i seguenti interventi infrastrutturali e tecnologici che consistono nel: • Puntare all’alta velocità e alla velocizzazione della rete per passeggeri e…

IL MEDITERRANEO : LA VERA SFIDA E’ IL DIALOGO

IL MEDITERRANEO E LE RELIGIONI….LA SFIDA DEL DIALOGO LE TRE RELIGIONI MONOTEISTE di Lucas G. Crocevia di ricchezze e di contraddizioni a livello culturale, politico, economico, sociale e religioso, il Mare Mediterraneo, che pur essendo uno dei mari più piccoli del pianeta, è uno dei “mondi vitali” del pianeta dove ancora oggi ci sono ricchezze…

Una voce di Siciliani Liberi a Tremestieri Etneo

Riceviamo e pubblichiamo Comunicato congiunto di Siciliani Liberi e del candidato Sindaco per Tremestieri Etneo Santo Nicosia Siglata “alleanza” fra Santo Nicosia, candidato Sindaco di Tremestieri Etneo, e Siciliani Liberi.Applicazione dello Statuto Autonomo e ZES si aggiungono al programma – La candidata Monica Tomasello nominata portavoce di Siciliani Liberi in seno alla lista. Venerdì 26 […]

L’Europa dei popoli? No quella che conviene

di Willy Münzenberg Molti si chiedono perché le classi dirigenti italiane – imprenditori, politici, professori universitari e dirigenti di pubbliche amministrazioni e aziende pubbliche – siano favorevoli all’euro, cioè al sistema di cambi fissi imperniato sul marco che crea una moneta emessa dalla BCE senza alcun limite, ma sempre a debito degli Stati come farà…

Prima o poi l’Italia pagherà il suo debito con la Sicilia

di Massimo Costa (professore ordinario all’Università di Palermo di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche) La Regione Siciliana, nonostante le troppe leggende metropolitane, attinge per quasi il 70%, circa 11 miliardi e mezzo, da tributi raccolti in Sicilia, ai quali si aggiungono 600 milioni circa di entrate minori. Il contributo “delle altre amministrazioni pubbliche”, cioè in…

LA POLITICA DEL FERREO LOCKDOWN E CONTROLLO DEI CONFINI PAGA

di Fonso Genchi Da tempo sostengo che non ha alcun senso questa strategia di continuo tira e molla per poter “convivere con il virus”. L’obiettivo non dovrebbe essere “convivere con il virus” ma eradicarlo. E lo si poteva e lo si può fare tuttora (anche senza vaccino che, tra l’altro, proteggerà al 90 e passa…

Boccia…Ministro “incostituzionale”!

di Marco Lo Dico In Commissione Parlamentare il Ministro Boccia ha dimostrato di essere Ministro in una Repubblica provvista di una Costituzione a sua insaputa. Durante il confronto fra il ministro e la Senatrice del Movimento 5 stelle, Tiziana Drago ha chiesto conto dei 30 miliardi e 538 milioni di IRPEF che illegittimamente lo Stato…