La Sicilia non è mai stata vinta!

di Santo Trovato

La Sicilia non è mai stata vinta, ma, al contrario, è sempre stata vincitrice!

Ci hanno inculcato in questi 150 anni che il popolo è inerme difronte a chi gestiste il potere; ci hanno inculcato che non possiamo fare niente…; ci hanno inculcato che nulla è mai cambiato, nulla cambia e nulla cambierà; ci hanno inculcato che “tutto cambia affinchè nulla cambi” ed infatti “Il Gattopardo” è piaciuto così tanto agli italiani, che ne hanno fatto un monumento e portato ad esempio per indicare il carattere e lo spirito del Siciliano e, cosa più grave, ci hanno fatto credere che il siciliano sia quello descritto da Giuseppe Tomasi di Lampedusa!

Non c’è nulla di più falso, ma, in effetti, la macchina della propaganda ha avuto nella mente dei siciliani l’effetto sperato: molti siciliani osservano inermi il nostro disfacimento e passivamente esprimono il loro pessimismo, in attesa della nostro completo annientamento.

La Storia (la Storia con la S maiuscola, quella non raccontata dall’italica propaganda), però, ci insegna che non è così: la Sicilia è stata da sempre terra di conquista e di invasioni, ha subito tante di quelle invasioni, dominazioni, occupazioni e colonizzazioni che in qualsiasi altra parte del mondo nessun popolo avrebbe retto ad una tale pressione e sarebbe già da tempo sparito.

Ma la Sicilia si è dimostrata resistente, un osso così duro da masticare che, anziché essere fagocitata, ha digerito a sua volta tutte le altre civiltà, popolazioni, invasioni e colonizzazioni, ed ha saputo, anziché essere trasformata, assimilare, rimodellare e adattare a se stessa ogni agente esterno.

Il virus penetrato nel suo corpo ha prodotto febbri a volte lievi, altre volte violente, ma, alla fine, è stato inglobato nel suo DNA ed è divenuto esso stesso parte del corpo ospitante.

La Sicilia non è mai stata vinta, ma, al contrario, è sempre stata vincitrice, giacché è riuscita sempre a conservare la propria cultura e la propria identità.

Ancora oggi, malgrado tutto, i Siciliani, in qualsiasi parte del mondo siano essi ospitati, si definiscono un Popolo e si identificano in esso