È L’UOMO CHE VA DIFESO O L’UMANITÀ?

Riflessioni:

di Marco Lo Dico

L’Uomo come individuo, declinato e funzionale al sistema produttivo attuale risulta essere strumento. Un oggetto che perde la sua centralità di soggetto motore del proprio futuro e propositivo per l’idea di mondo e di società. L’uomo diviene sempre più parte passiva del proprio territorio e sempre più sradicato dal sistema di relazione fra individui, tradizioni e culture cui appartiene. Un uomo individuo che da protagonista della propria vita e nella vita di relazioni, va perdendo la sua centralità.

Ma quest’uomo che oggi sempre più si identifica con un esecutore, consumatore e prestatore di forza lavoro o di contenuti ideali, ha più un futuro come individuo?

Un uomo che non diviene più funzionale a soddisfare i propri bisogni, quelli della propria comunità di relazione a partire dalla famiglia, ma a soddisfare i bisogni di un sistema produttivo spesso estraneo e conflittuale rispetto ai bisogni individuali e comunitari. Ma se ogni società si evolve e va rispettata la sua metamorfosi quasi inevitabile, è anche vero che questa metamorfosi vada interiorizzata, guidata e condivisa.

Ogni metamorfosi non può prescindere dallo stadio larvale o embrionale che lo ha preceduto e di queste fasi primordiali cosa non dovremmo trascurare di salvare? Dall’ideale torre fra UOMO e UMANITÀ chi e cosa possiamo e dobbiamo salvare?

L’uomo come semplice individuo fine a se stesso è intercambiabile, ci sarà una forza lavoro migliore, un incubatore di idee migliore, ma cosa non è sostituibile? L’umanità che l’uomo singolo individuo porta con sè è patrimonio comune della specie. L’umanità con le debolezze e le fragilità che porta con sé, ma anche la forza propulsiva del bene come patrimonio comune. L’uomo che perde la sua capacità di condividere e di mettere a frutto le proprie risorse immateriali torna ad essere il suo progenitore bestiale prima del suo urlo primigenio.

Non vi può essere alcuna società alternativa ad una società che rinuncia alla sua umanità e che rinuncia a rispondere all’urlo primigenio che ha trasformato la bestia nell’uomo. L’umanità è ciò che trasforma il suo essere individuo alla ricerca di ciò che soddisfa i propri bisogni a ciò che li soddisfa insieme alla comunità nella quale si riconosce. La bestia dell’uomo primordiale che trasforma il suo branco in comunità funzionale al rispetto della dignità individuale. Una comunità che non diventi esclusiva funzione del branco, ma che diventi garanzia della difesa della dignità e dell’umanità del singolo individuo. Non più branco che escluda i deboli, i fragili e che abbia nel suo capo branco il riferimento del più forte, ma una comunità che rispetti il vissuto di ogni singolo perché patrimonio di quella comunità…quel singolo oggi fragile e debole che un tempo con la sua forza e la sua saggezza ha contribuito allo sviluppo della propria comunità. La comunità che non si riconosce più nel elemento più forte come riferimento, ma nell’elemento più saggio che cerca gli interessi della comunità nel rispetto di ogni singolo individuo che le appartiene.

Ogni volta che ci si trova difronte a scegliere a quale individuo rinunciare o sacrificare, rinunciando alla sua umanità, e all’umanità della sua comunità, ci si piega, tornando ad essere branco!

dello stesso autore:

https://360econews.wordpress.com/2021/02/05/e-se-vivessimo-in-un-truman-show/

https://360econews.wordpress.com/2021/01/07/incredibile-il-re-e-nudo/

https://360econews.wordpress.com/2020/12/08/pif-per-fare-il-moralista-ci-vuole-una-morale/

https://360econews.wordpress.com/2019/02/04/ad-essere-tarata-in-sicilia-e-la-politica-non-i-siciliani/

https://360econews.wordpress.com/2018/09/10/globalizzazione-o-cannibalizzazione/

https://360econews.wordpress.com/2019/06/07/si-dice-regione-siciliana-e-non-regione-sicilia-limportanza-di-una-na/

https://360econews.wordpress.com/2018/10/23/i-diversamente-siciliani-alla-ricerca-dellarca-di-noe-direzione-lisola-che-non-ce/

https://360econews.wordpress.com/2018/11/25/onoriamo-le-idee-prima-degli-uomini/

https://360econews.wordpress.com/2018/08/14/turi-vaccaro-un-uomo-libero/

https://360econews.wordpress.com/2019/07/14/una-sicilia-senza-infrastrutture-che-presente-che-futuro-e-che-ruolo-puo-avere/

https://360econews.wordpress.com/2020/07/31/perche-sono-siciliano-e-non-duosiciliano/

https://360econews.wordpress.com/2020/10/07/boccia-ministro-incostituzionale/?preview=true

https://360econews.wordpress.com/2019/02/15/questa-non-e-autonomia-e-truffa-e-furto/