La Burocrazia quando semplifica complica!

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

LETTERA APERTA ALL’ASSESSORE BANDIERA

Egr. Assessore Edgardo Bandiera
in un momento in cui in Italia a seguito della necessità di far ripartire l’economia per superare tutte le difficoltà che noi tutti già conosciamo, un momento in cui, a tutti i livelli, si stanno già studiando i modi per semplificare la vita delle imprese, l’Assessorato da Lei diretto si preoccupa di emanare una CIRCOLARE (Prot. 27248 del 23 giugno 2020) nella quale, alla sezione PREVENTIVI, rende impossibile la semplice procedura di acquisizione di un regolare preventivo di spesa). Ma la cosa che più ci scandalizza è che, tutto questo, avviene nell’ambito di una circolare che ha per oggetto: “MISURE URGENTI DI LIBERALIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E NOVITÀ NORMATIVE INTRODOTTE IN RELAZIONE ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS”
Le assicuro Assessore, la Circolare è eticamente NON RICEVIBILE (come cerchiamo di commentare nella nota allegata), è va esattamente nella direzione opposta dell’oggetto, ovvero nella direzione di RENDERE ANCORA PIU’ COMPLESSE ED IMPEGNATIVE LE DOMANDE DI AGEVOLAZIONE DELLE IMPRESE AGRICOLE, con l’unica finalità di voler SOLAMENTE alleggerire il lavoro dei BUROCRATI REGIONALI (segnatamente l’analisi di congruità delle spese di investimento). Vede Assessore, poi non ci dobbiamo lamentare se, quando ormai mancano meno di 6 mesi dalla chiusura del PSR SICILIA 2014-2020, il livello della spesa registrato appare assolutamente insufficiente, tenendo conto che, tutto l’importo AD OGGI NON SPESO, rappresenta una MANCATA IMMISSIONE DI LIQUIDITA’ NELL’ECONOMIA REGIONALE perché, vede Assessore, i ritardi di spesa NON SONO ALTRO che la puntale applicazione di tutte le mille circolari prodotte dalla BUROCRAZIA REGIONALE (e questa in esame è solo UNA DI QUESTE), che NON SERVONO A NULLA, se non a semplificare le attività che invece la burocrazia dovrebbe svolgere in proprio e che invece, come appare evidente nell’esempio in esame, I BUROCRATI INTENDONO SOLAMENTE SCARICARE SULLA IMPRESE E SUI TECNICI INCARICATI.
Egr. Assessore, da imprenditore o, se preferisce, da semplice cittadino siciliano, come atto di buona volontà nei confronti di tutte le imprese agricole, dei tecnici e del popolo Siciliano tutto (CHE ANCORA ATTENDE RISPOSTE CONCRETE DALLA POLITICA), la invito a FAR RITIRARE (ALMENO PER LA PARTE CHE RIGURADA I PREVENTIVI) CON URGENZA LA CIRCOLARE Prot. 27248 del 23 giugno 2020, adoperandosi per mettere ordine nelle procedure di accesso ed erogazione di tutte le Misura del PSR Sicilia 2014-2020, posto che, al fine di recuperare i livelli di spesa delle risorse disponibili occorrono procedure snelle e veloci, nel rispetto degli obiettivi di della qualità della spesa approvata.

Giampiero Cappellino

Link consigliato:

http://www.therreo.it/2020/07/12/procedura-scelta-preventivi-psr-sicilia-2014-2020/