LA SICILIA AI SICILIANI

il

Riceviamo e volentieri pubblichiamo…

di Nino Taibi

 

Sembrerà strano, ma a scuola hanno insegnato sempre ai bambini prima ed ai grandi dopo, che la Sicilia, pensate, è stata liberata, non si sa da che cosa, da mille soldati comandati da Garibaldi.
Curioso!? La terza potenza militare europea di allora, il Regno delle Due Sicilie, che capitola di fronte ad un manipolo di manigoldi assoldati dal governo savoiardo, che aveva puntato gli occhi sollecitato dagli inglesi sulle ricchezze della Sicilia e più specificatamente sul Banco di Sicilia.

Gli inglesi con la loro flotta controllavano prima a Marsala e poi a Palermo l’andamento delle operazioni garibaldine, pronti ad intervenire qualora l’avessero ritenuto necessario.
La Sicilia ed il Regno di Napoli caddero rovinosamente derubati di tutte le loro ricchezze e ridotte in colonia.
E fu così che da circa 160 anni fino ad oggi diventarono colonia del Nord.
E ancora oggi a scuola si insegna la falsa storia dell’unità d’Italia!
Oggi che in qualche modo il Sud Va prendendo coscienza della verità per scongiurare un eventuale pericolo il Nord chiede l’autonomia fiscale per affossare definitivamente il Sud e la Sicilia con il silenzio e la complicità della politica degli Ascari.