L’EUROPA DEI POPOLI, MA NON DI TUTTI I POPOLI

LA DEMOCRAZIA MODERNA HA UN DIFETTO DI RAPPRESENTANZA
L’EUROPA NEGA LA RAPPRESENTANZA A SARDI E SICILIANI

di Massimo Costa

La famigerata Consulta ritiene che mantenere lo sbarramento alle europee al 4% sia non manifestamente irragionevole.
Che significa questo per noi Siciliani?
Significa che o votiamo per un partito italiano o non abbiamo diritto ad avere eurodeputati.
Anche se un milione e mezzo di Siciliani votasse per Siciliani Liberi e 100.000 per Forza Italia, il secondo avrebbe un eurodeputato e gli indipendentisti no.
E tutto ciò per la famigerata Consulta “non è irragionevole”.
Togliere il diritto di voto e di rappresentanza a un Popolo di 5 milioni di abitanti “non è irragionevole”.
Mettere uno sbarramento senza neanche la foglia di fico della governabilità (che senso avrebbe in Europa?) “non è irragionevole”.
A questo punto io VOGLIO votare lo stesso per Siciliani Liberi alle europee e, se raggiungiamo il quorum a livello di circoscrizione, mi piacerebbe sentire che ne pensa la Corte UE. Se anche per loro è ragionevole togliere il diritto di voto ai Sardi e ai Siciliani allora è ufficiale: siamo sudditi coloniali e non cittadini e qualunque mezzo per ottenere la libertà a quel punto è lecito.

https://www.felicebesostri.it/europee-la-consulta-salva-la-soglia-del-4/