Una voce di Siciliani Liberi a Tremestieri Etneo

Riceviamo e pubblichiamo Comunicato congiunto di Siciliani Liberi e del candidato Sindaco per Tremestieri Etneo Santo Nicosia Siglata “alleanza” fra Santo Nicosia, candidato Sindaco di Tremestieri Etneo, e Siciliani Liberi.Applicazione dello Statuto Autonomo e ZES si aggiungono al programma – La candidata Monica Tomasello nominata portavoce di Siciliani Liberi in seno alla lista. Venerdì 26 […]

Musumeci domandare è lecito rispondere ….. a te la risposta!

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO Domani – domenica 29 marzo – avrebbe dovuto svolgersi la Marcia commemorativa del Vespro Siciliano (1282). Avevano già aderito a migliaia, grazie al lavoro organizzativo del Comitato del Vespro. Lunedì 30 marzo si sarebbe svolto a Palazzo Reale un bellissimo convegno organizzato dal Centro Studi Dialogo e dal Comitato del Vespro,…

Storie di ordinario sfruttamento dei popoli

di Massimo Costa C’è un cialtronismo politico particolarmente odioso:dilazionare i provvedimenti impopolari. Sugar Tax e Plastic Tax? Non subito, tranquilli. 1000 euro per i pagamenti tracciabili? Ma dai, per ora sono 2000, poi l’anno prossimo, senza dibattito, scendono a 1000. A proposito, perché le nuove tasse sono dette in inglese? Per fregare il cittadino, attenti…

SICILIANO FATTI DUE CONTI

I FURTI DELLO STATO ITALIANO Lo Stato oggi viola lo Statuto della Regione Siciliana. QUANTO CI COSTANO LE VIOLAZIONI PIU’ IMPORTANTI: – Su 7 miliardi di IRE (ex IRPEF), ne trattiene illegalmente 4 miliardi l’anno; – Su 5 miliardi di IVA, ne trattiene illegalmente 3 miliardi l’anno; – Ci chiede un “contributo al risanamento della…

Napoleone e il regalo all’Ammiraglio Gravina

Il 5 maggio 1821, esattamente 200 anni fa, morì Napoleone Bonaparte. Ebbene, c’è un legame inatteso con la città di Palermo, ovvero le armi che furono regalate da Napoleone a Carlo Federico Gravina, Ammiraglio della flotta di S.M. spagnola intorno al 1801-02 e che si trovano esposte a Palazzo delle Aquile entro un’apposita teca. Carlo…

FEDEZ E LA “MUTAZIONE ANTROPOLOGICA”

di Pino Cabras Contestualizziamo tutto, incluso il caso Fedez. In cointeressenza con la moglie Ferragni, Fedez regge una fiorente attività imprenditoriale nel campo editoriale-pubblicitario legato alle multinazionali statunitensi che hanno perimetrato il web all’interno dei grandi recinti dei social network. È un capitano d’industria diversissimo da chi poteva fregiarsi di questa definizione trent’anni fa in…

La Sicilia potrebbe essere una “ISOLA FELICE”!

di Liliana Bortolin Diceva Thomas More (Tommaso Moro) – concetto questo ripreso anche dal sociologo Lewis Mumford – che una cartina geografica che non preveda una isola felice non è da considerare! In effetti un’ isola felice è solo un utopia nel immaginario collettivo e comune, ma è così che immaginiamo la nostra Sicilia, un’…

La Terra è Vita, in Sicilia più che altrove

Dalla Segreteria di Siciliani Liberi riceviamo e pubblichiamo Siciliani Liberi denuncia come gravissima la distrazione verso il Nord dei Fondi Europei destinati allo svluppo rurale del Sud e sottoscrive pienamente la richiesta dell’associazione “Terra È Vita” di dimissioni immediate del Ministro Patuanelli. La responsabilità di questa vicenda, uguale purtroppo a tantissime altre di un Paese…

SICILIANI LIBERI E FORCONI INTESA PER LE REGIONALI

Entrambe le forze politiche hanno, nelle ultime consultazioni elettorali siciliane, rappresentato l’alternativa ai partiti tradizionali e nazionali. Due forze complementari fra loro che hanno deciso di farsi portavoce delle realtà che vedono in Sicilia e solo nella Sicilia il loro riferimento politico. La Storia dal dopo guerra dimostra che gli interessi isolani si infrangono con…

MAKARI Fiction figlia di una cultura coloniale

di Nuccia Grassonelli Makari. Gaetano Savatteri SavatteriDesidero esprimere una mia personale considerazione in merito alla terza puntata della fiction Makari.Premetto che non ho letto i libri dell’autore.Sono dell’opinione che sia un errore confrontare l’operadi Savatteri con Camilleri e non perché ritengo quest’ultimo sia migliore del primo semplicemente perché penso trattasi di persone che esprimono in…

È L’UOMO CHE VA DIFESO O L’UMANITÀ?

Riflessioni: di Marco Lo Dico L’Uomo come individuo, declinato e funzionale al sistema produttivo attuale risulta essere strumento. Un oggetto che perde la sua centralità di soggetto motore del proprio futuro e propositivo per l’idea di mondo e di società. L’uomo diviene sempre più parte passiva del proprio territorio e sempre più sradicato dal sistema…

Un Convegno per chi crede nelle comunità e nei territori

Riceviamo e volentieri pubblichiamo dal Comitato Vespro COMUNICATO Oggi più che mai in Europa è di attualità il dibattito sull’autodeterminazione di alcune comunità territoriali e nazionali non dotate di proprie istituzioni completamente indipendenti. In quest’ottica e in occasione del 739° anniversario della rivolta del Vespro, celebratosi lo scorso 30 marzo, avrà luogo questo sabato 3 aprile un importante convegno internazionale…

GINO MARINUZZI STORIA DI UN DIRETTORE D’ORCHESTRA

Definito il più grande direttore d’orchestra del novecento dallo storico e musicologo Paolo Isotta, Gino Marinuzzi fu tra i più influenti intepreti del ruolo nella prima metà del secolo e la sua fama riecheggiò in tutti i principali teatri lirici del mondo. Nato a Palermo il 24 marzo 1882, pochi giorni dopo la partenza di…

LA TESTA DI TURCO PIÙ CHE UN DOLCE UNA TRADIZIONE CULINARIA

Sul capo dei musulmani si sviluppò un curiosa quanto macabra tradizione culinaria ed artistica a partire dall’insediamento dei normanni che, nonostante la politica inclusiva e tollerante della monarchia, in molti vollero celebrare con arroganza. Usi politici a parte questo modo di predominare ha generato, oltre che nell’arte ceramica, alcuni soggetti nella pasticceria siciliana. A Scicli…